La Settimana Santa a Enna

Pubblicato il 03/04/2017

Se siete clienti del ristorante tipico a Enna o vi trovate in città nella settimana santa, avrete modo di assistere a una delle più importanti manifestazioni religiose a livello nazionale e internazionale. Il periodo pasquale è sicuramente il momento più suggestivo per visitare Enna. I riti della Settimana Santa ennese sono molto sentiti dall’intera popolazione locale, poiché sono ricchi di fascino e risalgono a tempi antichissimi, essendo attestati già sotto la dominazione spagnola. Dalla domenica delle Palme alla domenica in albis, il calendario delle celebrazioni pasquali è particolarmente fitto e rappresenta un grande richiamo culturale per fedeli e turisti da tutto il mondo. Per la magnificenza dell’evento l’Unesco ha dichiarato la Settimana Santa di Enna un bene protetto.

Assolute protagoniste nell’organizzazione dell’evento sono le Confraternite religiose cittadine, che durante la Settimana Santa sfilano in processione lungo le vie della città indossando l’abbigliamento tipico di ciascuna.

Il primo appuntamento importante è sicuramente la rievocazione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme che si svolge la mattina della domenica delle Palme e vede dodici confratelli nelle vesti degli apostoli dirigersi in corteo al seguito del confratello che impersona Gesù lungo i vicoli della città vecchia, fino a raggiungere la chiesa di San Leonardo. Nel pomeriggio della domenica delle Palme ha inizio l’Adorazione delle Confraternite presso il Duomo con l’esposizione della SS. Eucarestia che termina il mercoledì santo, giorno in cui hanno luogo la benedizione del SS. Sacramento in Duomo, poi portato in processione, e la rappresentazione della passione di Cristo.

Il venerdì santo rappresenta il giorno culminante dei riti pasquali, quando nel pomeriggio tutte le Confraternite si riuniscono al Duomo e oltre duemila confrati incappucciati in rigoroso silenzio danno inizio al corteo funebre che si snoda per tutta la città, portando in processione le Vare del Cristo Morto e dell’Addolorata. La domenica di Pasqua si celebra la famosa Processione della Pace che segna in grande magnificenza l’epilogo delle celebrazioni della Settimana Santa ennese e prevede il solenne corteo delle statue del Cristo Risorto e della Madonna che converge alla Cattedrale. Il sabato successivo si svolge la Festa della Donna Nuova e la domenica in Albis ha luogo la cosiddetta Spartenza ossia la separazione dei due simulacri che fanno ritorno alle chiese che li ospitano.

Naturalmente il ristorante tipico a Enna Al Carrettino è in prima linea per accogliere turisti e fedeli accorsi per la manifestazione dei riti pasquali.